FOILLIA: Come costruire un vacuostato - FOILLIA

Vai al contenuto

  • 4 Pagine +
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • Non puoi creare un nuovo topic
  • Non puoi rispondere al topic

Come costruire un vacuostato ... e altre info sul vuoto Punteggio: -----

#31 L‘utente è offline   Ninjo 

  • Foilletto
  • PipPipPipPipPip
  • Gruppo: Utente registrato
  • N.ro post: 3.055
  • Iscritto: 16-aprile 04
  • Località:Bologna

Inviato 04 febbraio 2005 - 01:53

Vit, in 4 Feb 2005, 01:43 PM:

.... riassumendo mi servirebbe uno strumento che permetta di far funzionare il motore frigorifero (in questo caso adattatto a pompa per vuoto :P ) solamente quando il vuoto del sacco "esce" da un range intorno ad un valore :( :wacko: oltre alla possibilità di "tarare" il valore stesso....

insomma un qualcosa che permetta di non rischiare di fondere il motore del frigorifero.... :P :P (non è un vacuostato :angry: ???? :( ?????? :( )

ora do un'okkiata al sito, ma mi sa ke in ogni caso mi servirà la tua consulenza :P :P :P :P

Vit

Ok, il vacuostato è solo il sensore che legge quanto vuoto c'è nel sacco, una volta che il vuoto raggiunge la taratura, si chiude un circuito ( segnale).
Però questo segnale lo devi far arrivare a qualcosa che accenda o spenga il tuo motofrigo.. :P
Qualcuno ci aiuta su questo punto? :D
La via dell'eccesso conduce al palazzo della saggezza. WB

Panda store
Via A. Albertini, 9
Milano
www.pandastore.it
0

#32 L‘utente è offline   Vit 

  • Foilletto
  • PipPipPipPipPip
  • Gruppo: Utente registrato
  • N.ro post: 379
  • Iscritto: 20-maggio 04
  • Località:Vigezz Valley (VB)

Inviato 04 febbraio 2005 - 01:57

Ninjo, in 4 Feb 2005, 01:53 PM:

Ok, il vacuostato è solo il sensore che legge quanto vuoto c'è nel sacco, una volta che il vuoto raggiunge la taratura, si chiude un circuito ( segnale).
Però questo segnale lo devi far arrivare a qualcosa che accenda o spenga il tuo motofrigo.. :wacko:
Qualcuno ci aiuta su questo punto? :D

perfetto :( :(

ora aspettiamo ke qualche esperto ci illumini :P :angry: :(
Kites:
- Rhino 4 20
- Yarga 15
- Nemesis 12
- Nemesis 8

Boards:
- Ciois (Every)
www.ciois.com
0

#33 L‘utente è offline   Ninjo 

  • Foilletto
  • PipPipPipPipPip
  • Gruppo: Utente registrato
  • N.ro post: 3.055
  • Iscritto: 16-aprile 04
  • Località:Bologna

Inviato 04 febbraio 2005 - 02:05

Vit, in 4 Feb 2005, 01:57 PM:

Ninjo, in 4 Feb 2005, 01:53 PM:


Ok, il vacuostato è solo il sensore che legge quanto vuoto c'è nel sacco, una volta che il vuoto raggiunge la taratura, si chiude un circuito ( segnale).
Però questo segnale lo devi far arrivare a qualcosa che accenda o spenga il tuo motofrigo..  :wacko:
Qualcuno ci aiuta su questo punto?  :D

perfetto :( :(

ora aspettiamo ke qualche esperto ci illumini :P :angry: :(

Credo sia facile, penso che basti un relè o un interruttore.. ma meglio chiedere a qualche elettrico qui in giro.. :P
La via dell'eccesso conduce al palazzo della saggezza. WB

Panda store
Via A. Albertini, 9
Milano
www.pandastore.it
0

#34 L‘utente è offline   dankiter 

  • Foilletto
  • PipPipPipPipPip
  • Gruppo: Utente registrato
  • N.ro post: 633
  • Iscritto: 04-maggio 04

Inviato 04 febbraio 2005 - 03:51

Ma a che vuoto si lavora ?!?! Io mi sono già costruito un vacuostato ed ho il problema di scegliere il grado di vuoto. I Customari come si regolano?!?! ( mi riferisco a LA OLA e gli altri ):D :(

ciauxx

dankiter
...ho visto cose che voi umani non potete neanche immaginare...ma tutti questi momenti andranno persi nel tempo,come lacrime nella pioggia...

ALI:ToroI14,PsycoI6.5 TAVOLE:Airtrixx150 e Destroyer136
0

#35 L‘utente è offline   Vit 

  • Foilletto
  • PipPipPipPipPip
  • Gruppo: Utente registrato
  • N.ro post: 379
  • Iscritto: 20-maggio 04
  • Località:Vigezz Valley (VB)

Inviato 04 febbraio 2005 - 03:55

dankiter, in 4 Feb 2005, 03:51 PM:

Io mi sono già costruito un vacuostato

more info please :D :( :wacko:
Kites:
- Rhino 4 20
- Yarga 15
- Nemesis 12
- Nemesis 8

Boards:
- Ciois (Every)
www.ciois.com
0

#36 L‘utente è offline   dankiter 

  • Foilletto
  • PipPipPipPipPip
  • Gruppo: Utente registrato
  • N.ro post: 633
  • Iscritto: 04-maggio 04

Inviato 04 febbraio 2005 - 04:02

Vado .... foto (voce del verbo fotare :angry: :wacko: ) ..... e posto!!!!

(se la macchina funge :D :( )

ciauxx

dankiter
...ho visto cose che voi umani non potete neanche immaginare...ma tutti questi momenti andranno persi nel tempo,come lacrime nella pioggia...

ALI:ToroI14,PsycoI6.5 TAVOLE:Airtrixx150 e Destroyer136
0

#37 L‘utente è offline   dankiter 

  • Foilletto
  • PipPipPipPipPip
  • Gruppo: Utente registrato
  • N.ro post: 633
  • Iscritto: 04-maggio 04

Inviato 04 febbraio 2005 - 05:20

Come volevasi dimostrare le batterie sono scariche!! :angry: :(

Vabbè. Il sistema si compone di:

- una scatola di legno (custom :P ) :( :P ;

- una siringona da 60 cm3 :o :o ;

- 3 molle (di quelle con gli anellini alle estremità) lunghe 3.7 cm utili(escludendo i 2 anelli) ;

- 2 triangolini in lamierino d'alluminio (altezza 5.5cm ; base 5.5 cm ) (custom);

- un gancetto di ferro ;

- tre fascette di quelle bas**rde che una volta strette non si aprono più;

- una fascetta di quelle per stringere i tubi del gas ;

- 50cm di tubo del gas.

Procedimento:

1- costuirsi la scatola delle dimensioni volute;

2- bucare un lato corto in modo da far entrare il tubo del gas;

3- bloccare il tubo del gas;

4- infilare la punta della siringona nel tubo del gas (fino in fondo);

5- stringere la fascetta di metallo per evitare perdite (tubo/siringona);

6- bloccare in maniera solidale la siringa alla scatola (usando le fascette);

7- tirare fuori lo stantuffo della siringa e "lubrificare" il gommino con del grasso da AUTO (il migliore per evitare che lo stantuffo, rimanendo inutilizzato per un' pò, non scorra bene)

8-forare la plastica dello stantuffo a caldo verso l'estremità (servirà per farci passare una fascetta di collegamento alle molle)

9- inserire lo stantuffo;

10- fissare il gancio di metallo al lato corto (opposto a quello in cui si è praticato il buco);

11- forare i due triangolini con tre fori alla base (diametro 1,5 / 2mm) posti in maniera simmetrica (alle 2 estremità ed al centro) ed un foro al vertice (diametro 5-6mm);

12- fissare le molle ai triangolini in modo da averle tutte e tre parallele;

13- fissare il vertice di un triangolino al gancio di metallo;

14- fissare l'altro vertice al foro dello stantuffo tramite una fascetta "bas**rda" (occhio che una volta stretta non si apre più, perciò stringetela finchè lo stantuffo non arriva esattamente ad una delle tacche segnate sulla siringa);

15- posizionare un'interruttore "fondo corsa" in modo che una volta che si sia raggiunto il vuoto desiderato, il motore si fermi.

per sapere dove mettere l'interruttore bisogna fare delle prove con le molle per vedere l'allungamento ad ogni kg cui si sottopongono (attenzione perchè l'allungamento non risulta costante per i due estremi di carico: troppo o troppo poco). Poi basta calcolarsi l'area dello stantuffo esposta al vuoto e moltiplicare questa per il grado di vuoto desiderato per sapere di quanti kg lo stantuffo sarà tirato dal vuoto . A questo punto avrete un grafico del comportamento delle molle (allungamento/peso) e saprete quanto "peso" le molle dovranno contrastare. Basterà fare un confronto ed avrete l'allungamento al quale far in modo che il motore si spenga (attraverso il "fondo corsa").

Più semplice di così........... :D :( :wacko:


Se avete dubbi chiedete pure.

Ciauxx

dankiter
...ho visto cose che voi umani non potete neanche immaginare...ma tutti questi momenti andranno persi nel tempo,come lacrime nella pioggia...

ALI:ToroI14,PsycoI6.5 TAVOLE:Airtrixx150 e Destroyer136
0

#38 L‘utente è offline   Pioneer 

  • Foilletto
  • PipPipPipPipPip
  • Gruppo: Utente registrato
  • N.ro post: 1.741
  • Iscritto: 08-marzo 04
  • Località:Isola Capo Rizzuto

Inviato 07 febbraio 2005 - 01:02

Non capisco perchè complicarsi la vita con tutto questo armamentario.
Forse qualche pro costruttore di tavole rabbividirà.

(In my opinion)
pompa da vuoto ideale per l'autocostruttore di tavole a vuoto provetto:
Motore (magari meglio motori) frigo,punto

Per le esperienze che ho avuto (mai problemi da vuoto) non è necessario alcun vacuostato,se usate i frigo (sarà un fatto incidentale) ma il vuoto è perfetto per la laminazione,i motori tirano fin che c'è la fanno,ed è piu' che sufficiente.

In piu' sono gratis e lo sbattimento è minimo,tubicino di gomma sui due condutture giuste,uno per tapparlo uno per infilarlo nel sacco ed fatta!
Anzi aggiungo non serve neanche alcuna valvola da vuoto:basta che il tubo nel sacco sia lungo + 0 - come la larghezza del sacco,lo forellate perchè aspiri su tutta la lunghezza e lo infilate nel filtro per non tapparsi.
a tavola finita sigillate il sacco e lasciando aperto il lato corto da cui posizionerete il tubo (okkio a tenerlo lontano dalla tavola,altrimenti lo stamperete sulla tavola).

Il sigillante farà il suo dovere

Carm
“Non è che il periodo degli aquiloni sia finito.E' solo che l'inseguiamo per meno tempo.
Continuiamo ad affidarci al vento ma, quando torniamo a farli volare, sappiamo dove non ci possono portare.”
0

#39 L‘utente è offline   LA OLA 

  • Foilletto
  • PipPipPipPipPip
  • Gruppo: Utente registrato
  • N.ro post: 1.314
  • Iscritto: 16-novembre 03
  • Località:Roma

Inviato 07 febbraio 2005 - 01:16

Pioneer, in 7 Feb 2005, 01:02 PM:

Non capisco perchè complicarsi la vita con tutto questo armamentario.
Forse qualche pro costruttore di tavole rabbividirà.

(In my opinion)
pompa da vuoto ideale per l'autocostruttore di tavole a vuoto provetto:
Motore (magari meglio motori) frigo,punto

Per le esperienze che ho avuto (mai problemi da vuoto) non è necessario alcun vacuostato,se usate i frigo (sarà un fatto incidentale) ma il vuoto è perfetto per la laminazione,i motori tirano fin che c'è la fanno,ed è piu' che sufficiente.

In piu' sono gratis e lo sbattimento è minimo,tubicino di gomma sui due condutture giuste,uno per tapparlo uno per infilarlo nel sacco ed fatta!
Anzi aggiungo non serve neanche alcuna valvola da vuoto:basta che il tubo nel sacco sia lungo + 0 - come la larghezza del sacco,lo forellate perchè aspiri su tutta la lunghezza e lo infilate nel filtro per non tapparsi.
a tavola finita sigillate il sacco e lasciando aperto il lato corto da cui posizionerete il tubo (okkio a tenerlo lontano dalla tavola,altrimenti lo stamperete sulla tavola).

Il sigillante farà il suo dovere

Carm

Io non rabbrividisco di certo, sono per le cose semplici, solo che come dici tu il motore ti lavora costantemente per un bel numero di ore con il rischio di bruciarsi :blink: , ma il problema si risolve anche mettendo un timer che ti attacca e stacca la corrente ad intervalli che decidi tu, in questo modo dai al motore il tempo di raffreddare, e se il sacco è a tenuta il vuoto lo riesci a mantenere :ph34r:

Mauro

ADVANCE Kaiman 2011
BOARDS - Calibro9 - La Ola Custom

Suits, Harnes - UNDERWAVE
http://www.advance-kites.com/
0

#40 *Pat

  • Gruppo: Utente non registrato

Inviato 07 febbraio 2005 - 02:31

però confermo quanto dice Pioneer e aggiungo che con 3 motori di frigo costantemente usati in parallello (attacchi tutti alla corrente, tre tubicini che confluiscono in uno più grosso bucherellato e vai) non se ne è bruciato nessuno, e ci abbiamo fatto 8 tavole (sono 8 o 9, carm ?).

Se poi avete fortuna, beccate il frigo che ha il temporizzatore inserito nel motore (noi ne abbiamo uno così), e siete a posto.

ciao Pat
0

#41 L‘utente è offline   dankiter 

  • Foilletto
  • PipPipPipPipPip
  • Gruppo: Utente registrato
  • N.ro post: 633
  • Iscritto: 04-maggio 04

Inviato 07 febbraio 2005 - 02:31

LA OLA, in 7 Feb 2005, 01:16 PM:

Pioneer, in 7 Feb 2005, 01:02 PM:

Non capisco perchè complicarsi la vita con tutto questo armamentario.
Forse qualche pro costruttore di tavole rabbividirà.

(In my opinion)
pompa da vuoto ideale per l'autocostruttore di tavole a vuoto provetto:
Motore (magari meglio motori) frigo,punto

Per le esperienze che ho avuto (mai problemi da vuoto) non è necessario alcun vacuostato,se usate i frigo (sarà un fatto incidentale) ma il vuoto è perfetto per la laminazione,i motori tirano fin che c'è la fanno,ed è piu' che sufficiente.

In piu' sono gratis e lo sbattimento è minimo,tubicino di gomma sui due condutture giuste,uno per tapparlo uno per infilarlo nel sacco ed fatta!
Anzi aggiungo non serve neanche alcuna valvola da vuoto:basta che il tubo nel sacco sia lungo + 0 - come la larghezza del sacco,lo forellate perchè aspiri su tutta la lunghezza e lo infilate nel filtro per non tapparsi.
a tavola finita sigillate il sacco e lasciando aperto il lato corto da cui  posizionerete il tubo (okkio a tenerlo lontano dalla tavola,altrimenti lo stamperete sulla tavola).

Il sigillante farà il suo dovere

Carm

Io non rabbrividisco di certo, sono per le cose semplici, solo che come dici tu il motore ti lavora costantemente per un bel numero di ore con il rischio di bruciarsi :lol: , ma il problema si risolve anche mettendo un timer che ti attacca e stacca la corrente ad intervalli che decidi tu, in questo modo dai al motore il tempo di raffreddare, e se il sacco è a tenuta il vuoto lo riesci a mantenere :angry:

Mauro

Una domanda. Mi pare che tempo fà avevi detto di avere una pompa apposita per il vuoto. A che regime lavora?!?! (quale grado di vuoto)

Io ho trovato la pompa di una cella frigorifera :o :o e non funziona come i motori dei frigoriferi comuni, ha un corpo pompante (a due cilindri ed albero motore :o :o ), che deve essere attaccato ad un motore elettrico di almeno un cavallo di potenza :ph34r: :blink: . Sperimentalmente ho calcolato che pompa fino a -1 atm. ; però alcuni hanno detto che troppo vuoto può far male impregnare le fibre e rendere il tutto molto fragile. Quindi mi servirebbe sapere a quanto vuoto far lavorare la pompa, per evitare di avere i suddetti problemi.

(chiunque ne sappia è pregato di rispondere :lol: )

ciauxx

dankiter
...ho visto cose che voi umani non potete neanche immaginare...ma tutti questi momenti andranno persi nel tempo,come lacrime nella pioggia...

ALI:ToroI14,PsycoI6.5 TAVOLE:Airtrixx150 e Destroyer136
0

#42 L‘utente è offline   Vit 

  • Foilletto
  • PipPipPipPipPip
  • Gruppo: Utente registrato
  • N.ro post: 379
  • Iscritto: 20-maggio 04
  • Località:Vigezz Valley (VB)

Inviato 07 febbraio 2005 - 02:37

LA OLA, in 7 Feb 2005, 01:16 PM:

solo che come dici tu il motore ti lavora costantemente per un bel numero di ore con il rischio di bruciarsi :lol: 

è proprio per tale rischio che cercavo di costuirmi un vacuostato...... :ph34r: :blink: , e con ciò che ci ha suggerito Ninjo , non dovrebbe costare parecchio :angry: :lol:
Kites:
- Rhino 4 20
- Yarga 15
- Nemesis 12
- Nemesis 8

Boards:
- Ciois (Every)
www.ciois.com
0

#43 L‘utente è offline   Pioneer 

  • Foilletto
  • PipPipPipPipPip
  • Gruppo: Utente registrato
  • N.ro post: 1.741
  • Iscritto: 08-marzo 04
  • Località:Isola Capo Rizzuto

Inviato 07 febbraio 2005 - 03:07

Mai avuto pompe per il vuoto.
Secondo me -0,8 sono sufficienti,-1 mi sembra tanto,non mi intendo di queste cose,ma so che è tanto

Carm
“Non è che il periodo degli aquiloni sia finito.E' solo che l'inseguiamo per meno tempo.
Continuiamo ad affidarci al vento ma, quando torniamo a farli volare, sappiamo dove non ci possono portare.”
0

#44 L‘utente è offline   Zoidberg 

  • Foilletto
  • PipPipPipPipPip
  • Gruppo: Utente registrato
  • N.ro post: 633
  • Iscritto: 31-gennaio 04
  • Località:Zena

Inviato 07 febbraio 2005 - 03:23

il vuoto giusto è tra meno 0.3 e meno 0.6 meno 0.8 sarebbe già eccessivo, non per il valore della pressione applicata sui tessuti, ma perchè troppo vuoto può far evaporare dei solventi delle resine.

Le aziende che lavorano parti in carbonio, usano forni-autoclavi in pressione a 4-5 bar per avere + pressione in combinazione col sacco a vuoto..

Ora se fanno un alettone di f1 o un pezzo di un boeing a 4.5 o 6 bar complessivi di depressione-pressione non credo che i pezzi ne risentano + di tanto...
sicuramente diventano + rigidi, ma + fragili...
poi bisognerebbe andare a vedere lapercentuale di resina ottimale per ogni tessuto, e qua il discorso secondo me si complica...
Se avete comprato un anno fa 1000 euro di azioni della parmalat ora vi ritrovate 49 euro.
Se avete comprato sempre un anno fa 1000 euro di azioni argentine ora vi ritrovate 16,5 euro
Se invece avete speso 1000 euro Budweiser (in BIRRE e non in azioni), le avete bevute tutte e poi avete ritirato i 10 cents che danno per ogni lattina riciclata ora vi ritrovate 214 euro.
...e poi dicono che bere fa male al fegato...
0

#45 L‘utente è offline   cipster 

  • Expert
  • PipPipPipPip
  • Gruppo: Utente registrato
  • N.ro post: 104
  • Iscritto: 01-dicembre 04
  • Località:Como

Inviato 07 febbraio 2005 - 03:25

Ninjo, in 4 Feb 2005, 02:05 PM:

Vit, in 4 Feb 2005, 01:57 PM:

Ninjo, in 4 Feb 2005, 01:53 PM:


Ok, il vacuostato è solo il sensore che legge quanto vuoto c'è nel sacco, una volta che il vuoto raggiunge la taratura, si chiude un circuito ( segnale).
Però questo segnale lo devi far arrivare a qualcosa che accenda o spenga il tuo motofrigo..  :angry:
Qualcuno ci aiuta su questo punto?  :ph34r:

perfetto :lol: :lol:

ora aspettiamo ke qualche esperto ci illumini :lol: :lol: :blink:

Credo sia facile, penso che basti un relè o un interruttore.. ma meglio chiedere a qualche elettrico qui in giro.. :lol:

Per accendere il motore basta prendere un vacuostato che abbia una tensione nominale che arrivi fino a 220V, così da fargli fare direttamente da interruttore per il motore.Sarebbe più indicato prenderne uno da 30V che faccia da interruttore per un relè che a sua volta attiva il motore, ma così il circuito necessiterebbe anche di un trasformatore di tensione che alimenti sia il comando del relè che il vacuostato...
Secondo me la serie PSF109S indicata sul sito con corrente 10A dovrebbe andar bene(elettricamente, non sò per quanto riguada la parte pneumatica), un motore di un frigo credo assorba 2A al max, dovrei controllare per essere sicuro, a 10 A è già carbonizzato!
Se puoi farci sapere il prezzo del vacuostato interesserebbe pure a me.
Ciao
www.coreshop.it
0

Condividi topic:


  • 4 Pagine +
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • Non puoi creare un nuovo topic
  • Non puoi rispondere al topic

1 utenti leggono questo topic
0 utenti, 1 ospiti, 0 utenti anonimi