FOILLIA: Hydrofoil in legno - FOILLIA

Vai al contenuto

Pagina 1 di 1
  • Non puoi creare un nuovo topic
  • Non puoi rispondere al topic

Hydrofoil in legno Creazione e tanti dubbi Punteggio: -----

#1 L‘utente è offline   Cougar34 

  • Junior
  • PipPip
  • Gruppo: Utente registrato
  • N.ro post: 4
  • Iscritto: 06-gennaio 16
  • Località:Roma

  Inviato 06 gennaio 2016 - 02:16

Ciao a tutti, questo inverno mi sto costruendo un hydrofoil in legno, e mi sta venendo un dubbio enorme: la pinna (non so come si chiami precisamente eulla parte che dalla tavola scende di 70-90cm verso i foil) reggerà?
Sto facendo tutto con compensato di pioppo da 12mm al quale pensavo di mettere 2 strati per lato di fibra di vetro da 200gr e resina epossidica. ma per la pinna mi preoccupa che il momento la possa spezzare, allora sto pensando di aggiungerci due guance di compensato marino da 6mm incollandole con resina epossidica.
Qualcuno mi può dare una mano per non sbagliare?

Immagine allegata: 1936155_1192053647489678_4178766447496892365_n.jpg


il progetto dal quale ho preso le misure è questo Immagine allegata: Screen-Shot-2015-08-11-at-4.32.36-PM.png

i foil saranno dritti o al massimo ci vorrei mettere delle winglet
0

#2 L‘utente è offline   rulof87 

  • Senior
  • PipPipPip
  • Gruppo: Utente registrato
  • N.ro post: 48
  • Iscritto: 13-ottobre 11
  • Località:torino

Inviato 22 ottobre 2017 - 10:17

Dubito della resistenza del pioppo... potresti metterlo sottovuoto e impregnarlo di resina... la resina entrerebbe nei "pori" del legno irrigidendolo.. io metterei un rinforzo tubolare rettangolare dentro alla pinna verticale.. tanto con la galleggiabilità del pioppo si va quasi ad annullare il peso in acqua... poi dipende... quanto pesi?
0

#3 L‘utente è offline   sparkydoc 

  • Novellino
  • Pip
  • Gruppo: Utente registrato
  • N.ro post: 2
  • Iscritto: 07-novembre 17
  • Località:camaiore

Inviato 07 novembre 2017 - 11:55

Io farei la sezione della pinna più robusta (tipo 16 mm) e rivestirei il tutto con tessuto unidirezionale da 300 g (2 pelli per parte) e una pelle da 400g di biassiale con l'ultima pelle da 300g in twill per una migliore finitura, Il tutto sottovuoto.
0

#4 L‘utente è offline   Cougar34 

  • Junior
  • PipPip
  • Gruppo: Utente registrato
  • N.ro post: 4
  • Iscritto: 06-gennaio 16
  • Località:Roma

Inviato 30 dicembre 2017 - 02:06

Dopo tante ore di lavoro e tantissimi rinvii per vari problemi che non vi vengo ad elencare ed un primo test non ha avuto una buona riuscita. le ali si sono rotte, ma si è spezzato l'attacco dell'ala, forse 2.5cm di spessore e 2strati di vtr non esano abbastanza per reggere la forza dell'ala con me sopra ha dovuto spingere 90kg e forse qualcosa di più. L'ala è rimasta intatta, che dite l'attacco con 5 strati di resina potrebbe andare? e domanda che mi attanaglia se evito di fare i fori di fissaggio e lamino l'ala direttamente sulla carlinga (non conosco il suo nome tecnico) non posso modificare i gradi per trovare un angolo di attacco buono per l'ala e per il profilo di coda. qualche idea?
Intanto vi posto qualche foto.

Anteprime e allegati

  • Immagine allegata: 936616_1195734440454932_4828606127121211773_n (1).jpg
  • Immagine allegata: 12509868_1195734457121597_2962103903451470255_n (1).jpg
  • Immagine allegata: 18922588_1728069800554724_3399383731748047677_o.jpg

Post modificato da Cougar34: 30 dicembre 2017 - 02:10

0

Condividi topic:


Pagina 1 di 1
  • Non puoi creare un nuovo topic
  • Non puoi rispondere al topic

1 utenti leggono questo topic
0 utenti, 1 ospiti, 0 utenti anonimi