FOILLIA: Procedimenti e accorgimenti vuoto - FOILLIA

Vai al contenuto

Pagina 1 di 1
  • Non puoi creare un nuovo topic
  • Non puoi rispondere al topic

Procedimenti e accorgimenti vuoto Punteggio: -----

#1 L‘utente è offline   Evoskiz 

  • Novellino
  • Pip
  • Gruppo: Utente registrato
  • N.ro post: 1
  • Iscritto: 29-novembre 17
  • Località:Treviso

  Inviato 01 dicembre 2017 - 03:52

Salve a tutti! Mi chiamo Federico e onestamente di surf, tavole e nautica varia non ci capisco una mazza 😅 Mi ritrovo in questo forum poichè lamino qualche cianfrusaglia per la mia motorella, fino ad ora sempre manualmente e con resine poliesteri. Da poco ho acquistato un kit con tutto l'occorrente per il vuoto e provandolo con qualche test ho notato già qualche problemino dovuto sicuramente all'inesperienza di questo nuovo procedimento e sopratutto dalla poca conoscenza di qualche nuovo materiale. Googleggiando un po alla ricerca di qualche dritta notavo che spesso mi comparivano risultati derivanti da questo bel forum, perciò ho inizato a leggere vari topic e ho notato che molti di voi sono parecchio esperti e sopratutto gentili ed educati ma non ho mai trovato risposte precise (o quasi) alle mie problematiche.
Arrivo quindi ai quesiti che sicuramente attendete con ansia dopo sto papiro 😅
-1. Lamino dai 2 ai 5 strati di carbonio alla volta, cioè, sovrappongo gli strati pre tagliati, li impregno tutti insieme versando sopra la resina, la stendo per bene con una spatola ed adagio gli strati nello stampo.
Può essere corretta come procedura oppure sarebbe meglio impregnarne uno alla volta?

-2. I pezzi che realizzo sono con trama a vista quindi una volta finiti do sempre una mano di trasparente.
Vedo che quando stacco i pezzi dallo stampo rimangono sempre dei micro forellini spesso in corrispondenza delle intersecazioni tra i vari filamenti che compongono il tessuto.
Dalla parte opposta del pezzo (parte posteriore dove si appoggia il tessuto distaccante microforato ecc. per intenderci) invece è perfetto.
Da cosa potrebbe essere causato questo problema?

-3. E qui mi collego alla domanda precedente. Ho letto su un altro topic che mettere subito sottovuoto dopo aver impregnato (cosa che ho sempre fatto) è sbagliato in quanto bisogna rispettare un tempo minimo di riposo della resina epossidica prima di procedere con il vuoto. Sempre nello stesso topic una persona ha postato la scheda tecnica di una determinata resina (epox) nella quale ho letto che il tempo "di riposo" va da un minimo di 2 ore ad un massimo di 3 e qualcosa.
Voi attendete prima di procedere con il vuoto? Se si, quanto e perchè? Può essere che il problema nella domanda precedente sia dato da ciò?

-4. La pompa che ho acquistato arriva a -1bar. Considerando che i pezzi che mi creo partono dalle dimensioni di una cartolina fino ad arrivare ad un massimo di 1,5m x 1,5m (a farla grande), è adeguata come pressione o no?

-5. Laminando con resine epossidiche andrebbe bene ugualmente un gelcoat poliestere trasparente superficiale o è meglio usarne uno epox?

Per ora direi che è tutto, spero di esser stato chiaro e ovviamente vi sarei grato per eventuali consigli e dritte.
Grazie mille a tutti e ciaooo!
0

Condividi topic:


Pagina 1 di 1
  • Non puoi creare un nuovo topic
  • Non puoi rispondere al topic

1 utenti leggono questo topic
0 utenti, 1 ospiti, 0 utenti anonimi